‘A pace e o’ burdell: San Martina e la pizza fritta dei Quartieri Spagnoli

Richiedi Info

  • Luogo Largo San Martino, Napoli

Tra sublimi maioliche, due chiostri e una pinacoteca ricca di capolavori come la mitica Tavola Strozzi, la Certosa di San Martino è uno scrigno magico realizzato dai più grandi architetti del tempo, da Tino Di Camaino a Cosimo Fanzago.

Situata in uno dei punti più alti di Napoli, gode di un silenzio assoluto e di una vista mozzafiato sul golfo, vegliando notte e dì sull’intera città. Dopo aver visitato la Certosa, scenderemo lungo la Pedamentina, che con i suoi 414 scalini collega la collina del Vomero al corso Vittorio Emanuele. 

Continueremo il nostro percorso nei colorati e veraci Quartieri Spagnoli, dove gusteremo la pizza fritta della signora Fernanda, che nel suo basso prepara con impasto a mano queste squisitezze dorate… Ci sembrerà di vivere in una commedia di Eduardo.

La visita sarà svolta da una guida abilitata della Regione Campania.

Scroll

This website uses cookies to improve your experience