Calvanico, trekking a Pizzo San Michele vestito di neve

Richiedi Info

  • Luogo Appuntamento al distributore di benzina IP situato 100 metri dopo l'uscita di Fisciano

"Oltre" potrebbe essere il filo conduttore di questo nostro piccolo viaggio sulla cima più occidentale della catena dei Picentini: il Pizzo San Michele. 

"Oltre", perché dalla cima di questa montagna dalla forma appuntita non si scorgono confini, ma solo un immenso spazio puntellato di vette: i Picentini, gli Alburni, il Partenio, i Lattari, il Vesuvio, il Matese. 

"Oltre", per l'aura di misticismo che il Santuario di San Michele Arcangelo regala a questo luogo, meta di pellegrinaggio delle popolazioni locali.

Indicazioni

  • Località di partenza: Acqua Carpegna (Casone de Fazio), m.1120
  • Località di arrivo: Pizzo San Michele, 1567 m
  • Caratteristiche ambientali: faggete e rocce calcaree
  • Difficoltà: E (Escursionistica), solo per persone allenate a camminare anche per la presenza di tratti in salita
  • Dislivello: +/- 447 m
  • Lunghezza: 7 km
  • Durata: 4 ore + soste
  • Cosa indossare: scarpe da trekking o da ginnastica con scuola scolpita ; abbigliamento a strati: cappello, sciarpa, guanti, giacca a vento
  • Cosa portare: pranzo a sacco ed acqua in abbondanza
  • Sul percorso non sono presenti punti di ristoro
  • Non è adatto ai bambini
  • Il tour viene condotto da una guida AIGAE
Scroll

This website uses cookies to improve your experience