Cilento, la Maracucciata a Costa degli Infreschi

Richiedi Info

  • Luogo Porto di Marina di Camerota

Esiste un angolo di Cilento assolutamente unico, tra i più belli dell’intero Mediterraneo e per questo posto sotto tutela: è l’Area Marina Protetta della Costa degli Infreschi e della Masseta, con le sue splendide baie, le sue cale nascoste, il blu delle sue acque trasparenti e il verde intenso della macchia mediterranea.

E in quest’angolo unico, esiste un legume unico, “sopravvissuto” attraverso i secoli e talmente raro da aver meritato di diventare presidio Slow Food: il maracuoccio.

Questo legume antichissimo, prodotto in una piccolissima porzione di territorio e assolutamente introvabile altrove, è preziosissimo dal punto di vista nutrizionale ed esempio mirabile della biodiversità cilentana, che invade anche la tavola. Con esso, si prepara la Maracucciata, una sorta di polenta che si può mangiare solo qui! Travel in Cilento ha perciò pensato a un itinerario capace di unire la bellezza della passeggiata in mezzo alla natura con la degustazione di questa eccellenza assoluta.

 

Programma

  • Partenza alle ore 8.30 dal porto di Marina di Camerota; attraverso il Sentiero del Mediterraneo E12, si attraverserà l’Area Marina Protetta della Costa degli Infreschi e della Masseta, accompagnati da guide esperte che ne illustreranno caratteristiche botaniche, geologiche e storico-naturalistiche.
  • Durante il percorso, è prevista la sosta con visita guidata dell’Orto Didattico del Maracuoccio e delle Leguminose, dove esperti agronomi spiegheranno cos’è il maracuoccio, come e perché si coltiva, cosa si ottiene, quali caratteristiche presenta, come si utilizza in cucina.
  • Dall’Orto Didattico si prosegue poi verso la splendida Baia degli Infreschi, una delle spiagge più belle d’Italia, e da lì, in barca, si farà ritorno a Marina di Camerota per gustare la famosa Maracucciata, preparata secondo tradizione in un ristorante tipico.

 

Indicazioni trekking:

  • Difficoltà: T (turistico)
  • Lunghezza: 6 km
  • Dislivello: -/+ 300 m
  • Durata: 3 ore + le soste
  • Abbigliamento: scarpe da trekking o da ginnastica a fondo scolpito ; costume da bagno ; cappellino
  • Cosa portare: acqua in abbondanza ; telo da mare ; protezione solare

 

Biodiversità, ruralità, natura, storia e gusto: tutto insieme per passare un’indimenticabile giornata di primavera!

Scroll

This website uses cookies to improve your experience