I Sentieri del Biancolella

Richiedi Info

  • Luogo Bar Calise, Via Iasolino 19, Ischia Porto (NA)

Ischia è sempre stata l'isola del vino, specialmente il Biancolella, vitigno Doc propriamente ischitano. Il commercio di questo nettare degli Dei ha fatto la storia delle rotte commerciali dei popoli ellenici e più recentemente ha reso celebre l'isola per il premio “miglior vino bianco d'Italia” assegnato ad una delle sue cantine più famose.

Cammineremo attraverso i vigneti a terrazzamenti a picco sul mare, incontrando i viticoltori che hanno conservato usanze e tradizioni di una realtà molto diversa e più autentica dell'idea che il turista medio ha di Ischia. La bellezza del Castello Aragonese nella baia di Cartaromana sarà lo sfondo che ci accompagnerà nel primo tratto di questo trekking favoloso fino ad arrivare al mare.

La mitica baia della Sgarrupata sarà la nostra destinazione. Qui sarà possibile tuffarsi a mare o rilassarsi prima che una barchetta ci venga a “recuparare” per portarci fino al meraviglioso borgo marinaro di Sant'Angelo dove potremo passeggiare piacevolmente tra piccole boutique scavate nel tufo giallo e graziosi bar e pasticcerie dove assaggiare la mitica delizia al limone.

Da qui in bus privato torneremo verso il porto d'imbarco (o in hotel se doveste decidere di pernottare sull'isola).

 

Indicazioni

  • Difficoltà: medio-alta
  • Durata: circa 7 ore compreso le soste
  • Lunghezza: 6 km
  • Dislivello: 300 m
  • Cosa indossare: scarpe da trekking o da ginnastica con suola scolpita
  • Cosa portare: acqua in abbondanza ; costume
  • Sconsigliato a: chi soffre di vertigini
  • L'escursione è organizzata e svolta da una guida AIGAE
Scroll

This website uses cookies to improve your experience