Un tuffo nella Baia di Ieranto: snorkeling nel Parco Marino

Richiedi Info

  • Luogo Punta Campanella Diving Center, Massa Lubrense

Un tuffo nel mare dove abitavano le Sirene. Muniti di pinne, maschera e boccaglio, andremo alla scoperta dei fondali della Baia di Ieranto, la perla dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella.

Partendo da Marina della Lobra, raggiungeremo questa spettacolare insenatura a bordo di un gommone. Una possibilità straordinaria dal momento che a Ieranto si può entrare con una barca solo se in possesso di un'autorizzazione come nel nostro caso.

Prima di esplorare Ieranto, ci immergeremo nell'acqua cristallina del fiordo di Crapolla, un'incantevole insenatura incastonata tra la costiera sorrentina e quella amalfitana.

Sarà un viaggio nel magico mondo sommerso costellato da grotte, cavità e pareti che si inabissano. Un microcosmo popolato da una miriade di specie che conosceremo grazie a una guida ambientale AIGAE di Punta Campanella Diving Center.

 

Indicazioni

  • Portare il costume, le scarpe di gomma, un telo da mare e la protezione solare
  • La maschera e le pinne verranno fornite sul posto. Bisogna fornire il numero di piede al momento della prenotazione
  • A Marina della Lobra c’è possibilità di parcheggio. Il ticket costa 2€ l’ora
  • Possibilità di pernottamento presso un B&B a Sant'Agata sui Due Golfi a prezzi convenienti, salvo disponibilità
  • Adatto per i ragazzi dai 15 anni
  • L’unico requisito necessario è sapere nuotare
  • Prendere le opportune precauzioni nel caso si soffra o si sia sofferto di mal di mare
Scroll

This website uses cookies to improve your experience